Archivio della categoria: Genitori e figli

Figli, i benefici dell’affidamento materialmente condiviso

Dai primi di agosto si è fatto un gran parlare (talvolta in modo aspramente negativo) del disegno di legge che mira a riformare le norme in materia di affidamento condiviso, mantenimento diretto e garanzia di bigenitorialità, di cui primo firmatario è il senatore Simone Pillon, noto alle cronache politiche per aver organizzato in diverse occasioni il “Family Day”. Ma tutte le critiche indirizzate a tale proposta hanno una reale ragion d’essere? Proviamo a dare una risposta, evitando di fare solo teoria. Continua a leggere

E se a separarsi sono i genitori con figli disabili?

È ormai assodato che dinanzi alla disabilità di un figlio molte famiglie si sgretolano. Non è una regola, ma si sa che purtroppo capita. Ovviamente, come per gli altri, anche i figli disabili soffrono e possono risentire della riorganizzazione della struttura familiare e delle relazioni che la rottura del rapporto sentimentale dei genitori comporta. Del resto sempre di separazione si tratta e i cambiamenti spaventano tutti, più o meno, allo stesso modo. Continua a leggere

“Da che parte sto”, la posizione dei figli nella separazione

"Da che parte sto", la posizione dei figli nella separazione

La separazione non rappresenta tanto un evento quanto piuttosto un processo. Per questo motivo si è probabilmente più inclini a pensarla prima come percorso psicologico verso una presa di coscienza della propria situazione, dei propri bisogni emotivi e della conseguente scelta di porre fine alla relazione e solo poi come iter legale. Continua a leggere

Usi e abusi della sindrome da alienazione genitoriale

Usi e abusi della sindrome da alienazione genitoriale

A partire dalla nota vicenda di Cittadella, si è acceso in ambito psicoforense un controverso dibattito sulla sindrome da alienazione genitoriale, fenomeno purtroppo approdato anche in contesti non sempre adatti (talk show, tribune mediatiche, trasmissioni di approfondimento, ecc.). Ecco perché, nel corso di separazioni altamente conflittuali, con maggiore frequenza si sente parlare di genitore alienante, genitore alienato e/o addirittura PAS, senza che tuttavia né la terminologia né l’argomento siano maneggiati in modo adeguato. Continua a leggere

Gestire la complessità delle relazioni familiari nella separazione

Gestire la complessità delle relazioni familiari nella separazione

Probabilmente un uomo e una donna che vivono insieme tutta la vita, amandosi l’un l’altro e amando i propri figli, rappresentano la situazione più vicina al concetto di benessere familiare. Ciò che colpisce, però, è la forza con cui tendenzialmente si resiste all’idea che possano esserci altri modi, altrettanto degni, validi e maturi, di volersi bene, sostenersi a vicenda e crescere dei bambini, quando la relazione tra i genitori non è più fonte di benessere. Continua a leggere

Affidamento condiviso, eppur si muove

Affidamento condiviso, eppur si muove

Ultimamente si è tornati a parlare di affidamento condiviso, soprattutto da quando lo scorso marzo il Tribunale di Brindisi ha emesso le “Linee guida per la Sezione Famiglia”, in cui si legge che “la residenza dei figli ha valenza puramente anagrafica, mancando qualsiasi differenza giuridicamente rilevante tra il genitore co-residente e l’altro”, che “i figli saranno domiciliati presso entrambi i genitori” e che agli stessi “dovranno essere concretamente concesse pari opportunità di frequentare l’uno e l’altro genitore, in funzione delle loro esigenze, all’interno di un modello di frequentazione mediamente paritetico”. Continua a leggere