Archivio dell'autore: Francesca Ronchese

Informazioni su Francesca Ronchese

Francesca Ronchese, avvocato patrocinante in Cassazione, è perfezionata in diritto di famiglia. Il suo profilo è caratterizzato da due importanti esperienze: quella accademica, svolta e conclusa presso l’Università degli Studi di Padova in qualità di dottore di ricerca in diritto civile europeo, e quella forense, consolidata in quasi un ventennio di esercizio dell’attività e recentemente attualizzata con un approccio multidisciplinare che coinvolge professionisti di diversa provenienza formativa. Le competenze settoriali acquisite in entrambi i contesti le permettono di prestare assistenza di alto livello nella gestione delle controversie familiari, le quali rappresentano oggi l’area prevalente del suo lavoro. Proprio per rafforzare la sua preparazione tecnica in tale ambito si dedica con impegno e passione all’aggiornamento professionale. In particolare è socia dell’Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia, di cui ha frequentato e concluso positivamente il Corso biennale di alta formazione specialistica in Diritto delle persone, delle relazioni familiari e dei minorenni.

L’assegno divorzile tra passato e presente

Dalla sentenza n. 11490 del 29 novembre 1990 della Corte di Cassazione a Sezioni Unite, l’orientamento – secondo il quale, in caso di disparità reddituale tra i coniugi, quello economicamente più debole maturava il diritto di vedersi riconosciuto un assegno mensile da parte dell’altro a garanzia del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio – si è diffuso e consolidato fino al punto di essere considerato diritto vivente. Continua a leggere