Archivio dell'autore: Fabrizio Dell'Anna - WWW

Informazioni su Fabrizio Dell'Anna

Milanese, classe 1974, divorziato con un figlio. Sono fondatore e direttore commerciale dell'Agenzia Italiana Genitori Separati. Dal 2006 mi occupo con impegno e passione di crisi di famiglia, fornendo agli adulti in fase di separazione tutti gli strumenti necessari per garantire ai minori la possibilità di mantenere legami affettivi con entrambe le figure genitoriali. Ne parlo, ne scrivo, ci lavoro. Ogni giorno. Chi mi ha incrociato sulla propria strada, di me ha imparato tre cose fondamentali: non faccio miracoli, ascolto con attenzione e agisco con prudenza. Tra i fallimenti della mia professione riconosco, al pari del noto avvocato matrimonialista Cesare Rimini, «il dolore dell'impotenza nel vedere due persone incapaci di affrontare una separazione e con il solo desiderio di nuocersi». Per questo, da sempre, mi batto per la diffusione di una cultura evolutiva e non distruttiva del conflitto familiare.

Il contributo per genitori separati o divorziati in stato di bisogno

L’iter legislativo che ha condotto all’istituzione del contributo per genitori separati o divorziati in stato di bisogno si articola in tre tappe fondamentali: il decreto-legge n. 41 del 22 marzo 2021, che ha istituito un fondo di garanzia ad hoc; il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 23 agosto 2022, che ne ha definito i criteri e le modalità di accesso; infine, il messaggio dell’INPS n. 614 del 9 febbraio 2024, che lo ha reso operativo. Continua a leggere

Genitori separati, la guida completa per la scuola

Settembre è il mese della scuola. Bambini e ragazzi sono pronti a tornare tra i banchi per il consueto appuntamento con la formazione, mentre gli adulti, oltre a dover fare i conti con gli acquisti di rito, sono attesi alla prova di un nuovo anno ricco di sfide e incognite. Ma se per le famiglie unite la scuola rappresenta un’importante occasione di condivisione, per i genitori separati non è che uno dei tanti terreni sdrucciolevoli su cui si gioca la partita dell’affidamento condiviso. Continua a leggere

Le 5W1H della coordinazione genitoriale

© Fabrizio Dell’Anna / AIGES Blog

Nel panorama italiano degli strumenti ADR la coordinazione genitoriale è il più recente e, di conseguenza, anche uno dei meno noti. La carenza di conoscenza al riguardo interessa trasversalmente tutti gli attori coinvolti: non solo gli operatori del conflitto familiare (giudici, avvocati, psicologi, ecc.), ma anche e soprattutto i genitori, i quali, in virtù della loro dichiarata volontà di salvaguardare il benessere psicofisico dei figli, dovrebbero essere i primi a informarsi su questa preziosa risorsa per la gestione dell’alta conflittualità. Sorprende invece constatare che, nonostante il crescente dibattito sull’importanza di tutelare la bigenitorialità, la coordinazione genitoriale rimanga sostanzialmente un oggetto non identificato. Continua a leggere

Genitori separati, viaggiare all’estero con i figli minori

Ogni estate milioni di genitori trascorrono un periodo di vacanza all’estero e una parte di questi decide di portare con sé i figli minori avuti da una relazione finita con una separazione. Si tratta di una decisione che può generare conflitto, dal momento che, a dispetto di quanto previsto dalla legge, padre e madre non sono sempre d’accordo sull’espatrio. Continua a leggere

Separazione, come lasciare la casa familiare senza incorrere in problemi legali

La separazione è una delle esperienze più dolorose e laceranti che si possano sperimentare nel corso dell’esistenza. Di solito ci si arriva al culmine di un periodo di profonda insoddisfazione, in cui si è parlato poco, si è raramente riusciti a stare bene insieme o, peggio, non si è fatto altro che litigare. Ecco allora che la reazione istintiva più frequente è quella di prendere e andare via. Attenzione però a non farsi sopraffare dall’emotività del momento, perché non sempre l’istinto è un buon consigliere. Continua a leggere