Da ALER Milano un aiuto ai genitori separati

Da ALER Milano un aiuto ai genitori separati  Da ALER Milano un aiuto ai genitori separati

La settimana scorsa ALER Milano ha emanato un avviso pubblico per l’assegnazione di alloggi in locazione temporanea a favore di coniugi separati e/o divorziati con figli minori in condizioni di disagio economico che, per effetto del provvedimento dell’autorità giudiziaria, siano obbligati al versamento di un assegno di mantenimento a favore di questi ultimi e non abbiano la disponibilità della casa familiare.

Spieghiamo sinteticamente come funziona.

CHI PUÒ FARNE RICHIESTA…

Possono farne richiesta i coniugi che alla data di presentazione della domanda risultino:

  • separati e/o divorziati dal 2013;
  • genitori con figli minori;
  • non assegnatari della casa familiare e privi di una condizione abitativa idonea a garantire la continuità del rapporto con i figli minori (per esempio quella di ospitalità, coabitazione, abbandono dell’alloggio per scadenza della locazione o canone oneroso superiore al 25% del proprio reddito netto mensile);
  • residenti e/o lavoranti nell’area di Milano;
  • non titolari di proprietà, diritto d’uso, usufrutto o altro diritto reale e/o di godimento su altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare nel territorio della Città metropolitana di Milano (sono esclusi dalla valutazione il diritto di proprietà e ogni altro diritto reale di godimento relativo all’abitazione in cui risiedono i figli minori);
  • non beneficiari di precedente assegnazione di alloggio ERP.

…E CHI NO

Non possono farne richiesta coloro i quali abbiano occupato abusivamente un alloggio ERP e/o siano stati sfrattati per morosità negli ultimi cinque anni.

QUALI SONO I LIMITI DI REDDITO PER L’ACCESSO

L’accesso è riservato ai soggetti con reddito netto percepito nell’anno 2014 – come da dichiarazione fiscale allegata (CUD, 730 o UNICO) – compreso tra 12.000 e 25.000 euro.

NUMERO E TIPO DI ALLOGGI

Gli alloggi sono quattordici (salvo eventuali ulteriori disponibilità da definire in seguito) e sono situati in via Michele Saponaro 1/A nel quartiere Gratosoglio. Si tratta di unità immobiliari arredate, composte da ingresso, zona giorno con angolo cottura, bagno e camera da letto per circa 40 mq complessivi.

CARATTERISTICHE DEL RAPPORTO DI LOCAZIONE

Il rapporto di locazione è regolato dall’art. 5, comma 1, della legge n. 431 del 9 dicembre 1998. La durata è pari a diciotto mesi rinnovabili una sola volta per analogo periodo con risoluzione immediata del contratto alla sua naturale scadenza. Il canone di locazione è fissato in misura forfetaria in 200 euro mensili, oltre alle spese reversibili e di riscaldamento.

DOVE E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata presso l’ufficio protocollo della sede centrale di ALER Milano di viale Romagna 26, dal 24 maggio al 18 luglio 2016 dal lunedì al giovedì dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 15:30 oppure il venerdì dalle 9:00 alle 12:30. La modulistica è reperibile sia all’indirizzo sopra indicato sia sul sito www.aler.mi.it nella sezione relativa ai bandi e alle graduatorie.

CONTROLLI

Sono previsti controlli, anche a campione, sulla veridicità delle autocertificazioni presentate, secondo quanto disposto dall’art. 71 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000. In caso di dichiarazione mendace, ALER Milano procederà ai sensi dei relativi artt. 75 e 76 con denuncia all’autorità giudiziaria per le sanzioni penali conseguenti.