L’assegno divorzile tra passato e presente

Dalla sentenza n. 11490 del 29 novembre 1990 della Corte di Cassazione a Sezioni Unite, l’orientamento – secondo il quale, in caso di disparità reddituale tra i coniugi, quello economicamente più debole maturava il diritto di vedersi riconosciuto un assegno mensile da parte dell’altro a garanzia del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio – si è diffuso e consolidato fino al punto di essere considerato diritto vivente. Continua a leggere

Separazione, la rivoluzione dei pagamenti rateali

Chi è in fase di separazione afferma spesso che “c’è poco da fare, quando la coperta è corta…”. E non si può dargli torto, dal momento che, in effetti, che restino scoperte testa o gambe, sempre di freddo si muore. Ma se fino a ieri le difficoltà di sostenere i costi di una separazione, avendo già a carico mutuo, affitto e assegno di mantenimento, sembravano essere (e forse erano) uno scoglio insormontabile, oggi, grazie alla nostra perseveranza nella ricerca di soluzioni utili, lo sono certamente meno. Continua a leggere

Formazione: non scholae, sed vitae discimus

Ho studiato tanto, sempre, considerando i libri come amici fidati, e ho continuato ad aggiornarmi, frequentando seminari, convegni, corsi più strutturati, ecc. E non ho ancora smesso, trascinata da un’enorme sete di apprendere, approfondire, completare e andare oltre i traguardi già raggiunti. Mi occupo anche di formazione da tanti anni… Continua a leggere

La coordinazione genitoriale

La coordinazione genitoriale, sperimentata negli Stati Uniti fin dagli anni ’80 (seppur con le iniziali difficoltà derivanti dalla mancanza di regole definite sia a livello pratico che etico), comincia a prendere piede anche in Italia, grazie in particolare alle decisioni di alcuni tribunali – Brescia, Civitavecchia, Milano, Monza, Pavia, Reggio Emilia, Roma e Varese – che ne stanno via via raccomandando l’utilizzo. Continua a leggere

Mediazione familiare, quand’è possibile e quando no

A tanti piace definire il mediatore come un traghettatore che accompagna la coppia nel difficile momento della separazione, aiutandola a portare in salvo il legame utile a esercitare le funzioni genitoriali in quello successivo. Tuttavia ci sono coppie non mediabili e per le quali l’intervento della mediazione familiare non è utile. Continua a leggere

La responsabilità genitoriale nel conflitto di coppia

La responsabilità genitoriale rappresenta l’insieme di regole che costituiscono l’essenza del rapporto tra genitori e figli e che si concretizzano negli obblighi di mantenimento, istruzione ed educazione della prole. Continua a leggere